Cognac
Ingredienti Cocktail

Cognac

Il cognac è un distillato francese ricavato dalla distillazione del vino bianco. Originariamente la sede principale del suo commercio era appunto la città francese di Cognac, da qui il suo nome. Prodotto principalmente nelle regioni ad ovest della Francia

Origini

Le origini del Cognac risalgono al 1600, si perdono un pò nel tempo le vere origini ma si parla già di acqua vite a metà del 1500 e agli inizi del 1600 nei documenti si trovano riferimenti alle zone di produzione (crus).

Il Cognac è prodotto principalmente da 4 case produttrici: Rémy Martin, Hennessy, Martell, Courvoisier.

Metodo di produzione

Il Cognac viene prodotto da vitigni a bacca bianca, la fa da padrona Ugni Blanc che danno vini leggeri e poco alcolici. Il mosto così ottenuto viene ottenuto con una pigiatura e dovrà riposare un mese per diventare vino bianco. La distillazione deve avvenire prima del 31 Marzo dell’anno successivo e viene prodotto utilizzando 2 distillazioni consecutive.

La prima distillazione porta ad ottenere un distillato con 25-30% di alcool, con la seconda distillazione si ottiene il 65-72% di alcool molto aromatico e chiaro. Solo circa il 10% del vino viene trasformato in distillato.

Invecchiamento

Prima di ottenere il Cognac o meglio i distillati che vengono miscelati viene lasciato maturare in botti d quercia per un minimo di 2 anni, non si arriva mai a più di 60 anni che renderebbe il Cognac troppo amaro.

In base all’invecchiamento di trovano le seguenti sigle:

  • VS: più giovane con invecchiamento di almeno 2 anni
  • VSOP (Riserva): deve avere almeno 4 anni di invecchiamento
  • XO (eXtra Old):  l’acquavite più giovane della miscela deve avere almeno 6 anni di invecchiamento; questa è la massima garanzia legale di invecchiamento

Non è comunque possibile riportare l’anno sulla bottiglia in quanto il Cognac è prodotto con la miscela di diversi distillati in cui il più giovane da la sigla VS, VSOP o XO. L’unica eccezione sono per i millesimati e quindi prodotti nella stessa annata.

Zona di produzione

La normativa che regola la produzione prevede la classificazione di 6 zone dette crus, esse sono:

  • Grande Champagne
  • Petite Champagne
  • Borderies
  • Fins Bois
  • Bons Bois
  • Bois Ordinaires

Miscelazione

La quasi totalità dei Cognac è ottenuta per miscelazione di diversi distillati di annate diverse, solo di diversi distillati per i millesimati che invece fanno parte della stessa annata. Sarà compito del maestro cantiniere preparare una miscela che dia continuità alle produzioni per l’etichetta nei vari anni.

Servizio

Viene servito in dosi da 4 Cl ad una temperatura di circa 20-22 C°. Il bicchiere deve permettere al calore della mano di scaldare leggermente il distillato per emanare più aromi. Per questo si sceglie il Ballon

Cocktail a base di Cognac

Cocktail Alexander
Ricette Cocktail